Una donna incinta è in coma

12 febbraio 2020

Dopo l'intervento chirurgico al cervello Melissa cade in coma. Ma cosa succede al suo bambino non ancora nato?

La nascita di un bambino è la sua vita per la maggior parte delle donne il momento emozionale. L'attesa per la contrazione successiva, il dolore e, infine, il primo grido del neonato - tutto questo non poteva esperienza Melissa Carleton! Per dando alla luce suo figlio, che era in coma.

Solo pochi mesi prima è andato il 39-year-olds ancora buono. Lei e suo marito Brian gioito dopo il loro matrimonio sul bambino comune e mettere al centro dei preparativi per la nascita imminente. Improvvisamente, Melissa è di forti mal di testa infestate. La diagnosi scioccante in ospedale: un tumore al cervello!

La madre decide di attendere con la chirurgia fino a quando il bambino nel mondo è. Ma per questo non dovrebbe venire. Il suo stato di salute è peggiorata così rapidamente che crolla un paio di giorni più tardi e non deve essere-intervento chirurgico. Perché Melissa è un intervento rischioso già alla 26a settimana di gravidanza.

"Lei è terrorizzata di perdere il bambino o il paziente non sopravvive se stesso ed è per questo suo figlio non lo so", dice il marito di Melissa poco prima che l'operazione sia difficile la televisione degli Stati Uniti 'KFSN TV'.

L'operazione sta andando bene, sopravvissuto al nascituro. Ma Melissa non si sveglia dopo l'intervento chirurgico più propriamente su. Si galleggia in uno stato di dormiveglia, molto raramente si apre solo gli occhi si muovono le mani molto deboli e non possono parlare. Anche in questo caso uno shock per la sua famiglia!

Ma la nascita imminente sembra essere il 39-year-old nuova forza. Quando sanno che presto essere forte per i suoi bisogni del bambino, Melissa è sempre più forte. Pochi giorni prima del parto, si ottiene anche il suo potere di prendere la testa del marito tra le mani e tirandolo vicino a se stesso. Quasi come se volesse fargli vedere: Possiamo farlo insieme!

E così è, allora. I medici raccolgono la piccola parte ovest Nathaniel dal cesareo nel mondo. Il bambino sta bene, ma sua madre è ancora in coma. Così è il padre che tiene il bambino per la prima volta e adesso gli dà le cure di cui ha bisogno.

Le speranze della famiglia che Melissa si sveglia presto e, infine, che potrebbe essere quello che tanto volevano essere: una mamma felice!

Il marito Brian ha fatto la pagina 'squadra Melissa' lanciata per attirare l'attenzione al loro destino e alle donazioni Raccogliere.

Volete saperne di più su di noi? Seguici su Facebook!