Questo padre condivide il dolore dellaborto in un disegno

19 febbraio 2020

"Non con le parole riuscivo a descrivere come mi sono sentito."

Non ci sono parole che possono descrivere cosa significa per una coppia quando si verifica un aborto spontaneo esigenze.
Tristezza, dolore e impotenza si esprimono in modo molto diverso. Mentre alcune coppie di ritirarsi completamente e vogliono trattare solo con il loro dolore, altro aiuto professionale. Molto pochi parlano apertamente.

Ma ci sono persone che non riescono a mantenere il loro dolore e la loro sofferenza. E 'importante per loro per far loro conoscere il loro ambiente, che cosa hanno fatto pagare. Curtis Wiklund, un fotografo professionista e grafico, è una di quelle persone. Ha pubblicato un disegno che va fino all'osso circa due settimane fa.

Questo era il giorno abbiamo scoperto che un aborto spontaneo. E 'strano quota Perché è una cosa tranquilla. La maggior parte non parlarne. Io proprio non sapevo cos'altro fare, ma ha fatto disegnare il giorno. E 'più accuratamente impostato journal come mi sono sentito di qualsiasi cosa potrei scrivere. Spero condividendolo, Quegli altri là fuori che sono tranquillamente danneggiando, alcuni molto peggio di noi, sono confortato sapendo almeno, fatto che non siete soli.

Un postato da Curtis Wiklund (@curtiswiklund) Foto 26 Aug2020um 09:51

Quello era il giorno in cui abbiamo appreso che abbiamo avuto un aborto spontaneo. Ci si sente strano a condividere in questo modo perché è altrimenti tacere. La maggior parte non parlarne. Ma io non sapevo che cosa devo fare in caso contrario, per tirare fuori di questo giorno. Essa mostra molto di più su come mi sono sentito quando ho potuto dire con le parole di sempre.

Mi auguro che l'immagine degli altri là fuori che tranquillamente piangono, o coloro che sono stati colpiti molto peggio di noi, un po 'di conforto, perché almeno sanno in modo che essi non sono soli.

Curtis e sua moglie Jordin sono già genitori di due bambini. I suoi figli sono tre e un anno di età. Solo all'inizio dell'estate, hanno imparato che Jordin era incinta del suo terzo figlio. "Nel ultrasuoni nella nona settimana di gravidanza, ho portato fuori il cellulare e ha voluto il film ad ultrasuoni", ha detto Curtis contro la 'Huffington Post'. "La levatrice mi ha chiesto di mettere il telefono via di nuovo in modo che potesse vedere se era tutto a posto. E questo è stato che sono andato la prima volta in assoluto in considerazione che potrebbe non essere così."

In realtà non era tutto a posto, come il medico ha detto la coppia successivamente. Il feto non è stato cresciuto dal 6 settimane e non ha avuto cuore rilevabile di più. "Jordin stava cercando di mantenere la calma, ma ho sentito che abbiamo fortemente là fuori dovuto", ha detto Curtis. La coppia ha lasciato l'ufficio.

Anche se erano venuti in macchine separate, si sono riuniti in uno. Solo allora hanno lasciato affondare il messaggio e il suo dolore. "Abbiamo pianto per circa mezz'ora. Lasciamo che l'altra macchina nel parcheggio e siamo andati a casa", ha detto Curtis.

Una volta a casa sentito Curtis a fare il suo dolore in una boccata d'aria modo la voglia. Ha fatto ricorso a carta e penna e ha redatto il disegno. Anche se lui e sua moglie erano così male, ha deciso di pubblicare l'immagine. "Un aborto spontaneo è un'esperienza molto sola", dice Jordin. "Se Curtis' disegno può aiutare gli altri a non sentirsi soli e come amici mi hanno aiutato con esso, allora ne è valsa la condivisione."

Dalla simpatia per la sua perdita, ma anche il gran numero di altre storie di nascita errati diviso la coppia è sopraffatto quasi. "Condividere la nostra esperienza è importante. È salutare", ha detto Curtis.