Questa madre è insultata perché a suo figlio piace indossare tutù

4 febbraio 2020

Durante una passeggiata nel parco Jen essere e suo figlio di 3 anni Roo da un desolato sconosciuto abusato - e che solo a causa di un Tutus.

Roo è un felice, felice 3-anno-vecchio ragazzo dallo stato americano del Massachusetts. L'unica cosa che può distinguersi dalla massa grigia Roo, è il suo debole per i vestiti che non è tradizionalmente associato con il loro genere. Per i piccoli semplicemente ama i vestiti da indossare e Tutus.

Per Roos madre, Jen Anderson Shattuck, non è raro quando si parla di lei o Roo sui suoi abiti. Ma un uomo è andato con il suo commento non richiesto in pubblico di recente semplicemente troppo lontano, quando ha giurato a Jen e l'ha accusata di essere una cattiva madre per suo figlio.

In un post di Facebook Jen descrive la sua esperienza:

La mia di tre anni e mezzo figlio ama giocare con i camion. Gli piace sconcertante. Gli piace mangiare prugne secche. E gli piace indossare tutù scintillante. Se gli si chiede, dice di sentirsi belli del Tutu e forte. Se gli si chiede, dice, non ci sono regole su ciò che deve indossare ragazzi o ragazze.

Mio figlio ha indossato in chiesa Tutus. Egli ha portato al supermercato Tutus. Portava sul treno e nella scatola del gioco Tutus. Nella parte del mondo la nostra, questo non è mai un problema. Alcune domande buone intenzioni erano già ci ha chiesto; Li abbiamo risposto; è andato tutto bene. Non era male -. Fino a ieri

Ieri mio figlio e ho avvicinato mentre si cammina nel parco da qualcuno dovesse sapere che ha chiesto il motivo per cui a mio figlio una roccia avrebbe indossato. Noi non lo sappiamo, ma lui sembrava essere stato osservato per un po '.

"Sono solo curioso", ha detto l'uomo. "Perché stai facendo questo a tuo figlio?"

Non era curioso. Lui non rispose. Voleva solo fare in modo che entrambi sapevamo che quello che mio figlio stava facendo - quello che faccio per lui PERMESSO - era sbagliato.

"Lei non si dovrebbe fare di più", ha detto. Ha detto che mio figlio direttamente. "Sei un ragazzo. E 'una cattiva madre. Ecco gli abusi sui minori."

Egli ha fatto delle foto di noi, anche se gli ho chiesto di non farlo; Lui mi ha minacciato. "Ora sarà tutto sa", ha detto. "Vedrete".

Ho chiamato la polizia. Sono venuti, hanno una relazione e ha elogiato la gonna. Tuttavia, mio figlio ora non si sente al sicuro. Egli vuole sapere: "Se l'uomo di nuovo l'uomo cattivo che è ancora più media cose da dire su mia gonna Riuscirà a fare alcune altre immagini ???"

Non posso dirlo con certezza. Ma posso dire questo: non voglio essere intimidito. Non mi sento vulnerabile e spaventato. Non lascerò che gli stranieri dicono arrabbiati mio figlio quello che portare o non può indossare.

Il mondo ama mio figlio potrebbe non essere come è, ma io sì. Sono stato portato in questo mondo per fare in modo che egli sa che.

Chiamerò il mio amore di angoli delle strade.

Io difenderò il suo diritto nei vestiti di loro scelta verso il basso la strada per andare ad alta voce.

Gli darò il meglio che posso dimostrare che apprezzo la persona che è, la sua visione di se stesso fiducia e di supporto alle decisioni - non importa quello che chiunque altro dice, non importa chi sia il numero di tentativi di fermarlo.

La nostra famiglia ha un motto. Il motto è:

stiamo amando.

Siamo bello.

Siamo determinati e persistente.

Siamo bella e forte.

Noi sappiamo chi siamo. Gli stranieri arrabbiati non cambiare la situazione. Il mondo non cambierà che - cambieremo il mondo.

Jen è scosso dall'esperienza in modo che primi attese prima che lei torna a casa - per la paura l'uomo avrebbe loro conseguenze. La sua moglie Audra è in questo momento non è in casa, in modo da Jen ha informato la polizia. I funzionari non riescono a trovare l'uomo, ma la madre le disse di effettuare una chiamata di emergenza, dovrebbe lei lo incontrarsi di nuovo.

Il giorno successivo decide Jen condividere la loro esperienza su Facebook. Fino ad oggi, il post è stato condiviso quasi 50.000 volte. La gente ha anche iniziato a pubblicare foto di se stessi in Tutu. Con l'hashtag #TutusForRoo vogliono sostenere Roo e la sua famiglia.

E Roo te stesso? Sembra nel complesso relativamente sgombra. Anche se si chiede il motivo per cui la gente si comporta così male, ma questo non gli impedisce di suoi abiti e preferiti gonne da indossare. "Non potrò mai decollare", il ragazzo avrebbe detto sua madre.

Jen e la sua moglie continuano a credere al fatto che è giusto e importante Roo portano la locazione, in cui si sente meglio. E questo è quello che sostengono!