Questa 25enne muore solo un giorno prima del suo matrimonio programmato

4 marzo 2020

Questa storia spezza il cuore.

Quando l'amore della sua vita prima di andare in ginocchio e chiede la sua mano, Anna Swabey scoppia in lacrime - ma non è solo lacrime di gioia. Chiede invece il suo fidanzato Andy Bell se è davvero sicuro. Se vuole sposarla, anche se sarebbe stato prima del suo 30 ° compleanno, un vedovo. Andy ha affermato. Avrebbe preferito trascorrere alcuni anni di matrimonio con Anna, che non.

I medici avevano dato a vivere Anna massimo di tre anni dopo il 25-year-old è stato diagnosticato un tumore al cervello incurabile. Solo dopo la diagnosi, incontra Andy conoscenze e cade subito perdutamente. Si sente allo stesso modo e in modo che possa essere quello di amore, nonostante tutte le difficoltà uno.

Intorno allo stesso tempo Anna ha deciso di aprire un blog in cui si scrivono le loro esperienze e mira a creare consapevolezza circa l'individuazione di un tumore al cervello, allo stesso tempo. "Sono determinato a lasciare la mia traccia in questo mondo, e vuole portare un cambiamento" , scrive la giovane donna sul suo blog chiamato 'Inside My Head'.

Anna e Andy si fidanzano a soli 10 mesi dalla sua prima riunione e trascorrere la prossima volta a pianificare il loro matrimonio e per il comune (anche se breve) per guardare al futuro. Ma poi arriva la svolta inaspettata: le condizioni di Anna peggiora. I medici hanno trovato più tumori nel suo cervello che non smettere di crescere, e cercare di estendere la vita di Anna la chemioterapia. Nel corso della terapia Andy non lascia mai il suo lato.

"Sapevo che dopo il terzo appuntamento che vorrei spezzare il cuore di Andy," ha detto Anna. "Non è perché vorrei lasciarlo o imbrogliare, ma perché sapevo che sarei morta." I due stanno pianificando il loro grande giorno, che si terrà il 17 settembre. Ma appena un giorno prima che i due volevano dare il nodo, muore Anna.

Nonostante tutto il dolore per la tragica perdita di una vita così giovane per rimanere fedele ad amici e parenti il ​​loro desiderio di Anna. Per Anna, era importante che essi continuano a celebrare la vita e donare soldi per loro conto a organizzazioni che si impegnano alla ricerca sul cancro.

In una dichiarazione ufficiale su 'Today.com', dice la sorella di Anna, Victoria Cartwright: "Anna era una persona veramente impressionante che tutti noi abbiamo assistito soggezione come franco e realistico è quello di affrontare la loro malattia, e ci ha chiesto come quello.. Fa solo (.) Anna ha vissuto. Lei davvero vissuto. Speriamo la sua storia che continua coloro stessa battaglia attraverso, dà speranza, coraggio e determinazione. E speriamo che tutto il lavoro che ha svolto, per creare la consapevolezza dei tumori cerebrali e per raccogliere fondi per la ricerca, è solo l'inizio. "

I nostri pensieri sono con la famiglia di Anna e dei loro amici.