Nonostante la diagnosi di cancro, questa donna combatte per suo figlio non ancora nato

13 marzo 2020

Elizaveta era un modello di successo, felicemente in amore e solo in stato di gravidanza. Poi scoperto il cancro medici ossa nella sua mascella. Non solo deve essere rimosso, ma dovrebbe anche abortire il figlio non ancora nato.

Elizaveta Bulokhova ha appena finito i suoi studi di legge quando la sua carriera di modellazione davvero viene a rotazione. Lei tira dal Canada a Londra e viaggiato costantemente il mondo. Nel Mai2020gönnt ha il suo fidanzato come il suo mascella inferiore sul lato destro si gonfia improvvisamente congiuntamente me una breve pausa di Amsterdam.

I medici tumore osseo diagnosi nella sua mascella inferiore. Per garantire la loro sopravvivenza, vogliono rimuovere la mascella della giovane donna. Poi lei dovrebbe sottoporsi a chemioterapia. Ma Elizaveta è già incinta al momento. I medici le consigliarono di abortire il figlio non ancora nato Valentin, perché la chemioterapia sarebbe altrimenti troppo oneroso.

"Era molto attivo e ho spesso parlato con lui mentre era nel mio stomaco", dice in un'intervista a 'Vice.com'. "Ho dovuto dirgli che deve finire, di muoversi, perché non riuscivo a tenere, e all'improvviso ha fatto proprio questo Mi ascoltò ;. Ha smesso di muoversi."

Elizaveta decide una volta contro l'aborto. In un rimuovere medici OP sole 16 ore il tumore e quindi la ganascia. Con l'aiuto dei trapianti dalla sua gamba destra e la mascella spalla destra e la pelle sono ricostruite. Durante l'intervento chirurgico viene inoltre monitorato figlio Valentin, mentre corre attraverso il rischio anestetico di non sopravvivere.

Il 95 per cento di Elizavetas mascella, i medici deve rimuovere. La sua carriera di modella è finita. Tuttavia, pesa molto peggio di decidere cosa fare con Valentin. C'è già un appuntamento l'aborto, chiedere come Elizaveta e suoi medici fidanzato se non si poteva andare oltre il mondo Valentin.

Attraverso alcune complicazioni Elizavetas turni di chemioterapia. Nella 28 ° settimana di gravidanza i medici scegliere la piccola Valentin finalmente al mondo. Per 51 giorni devono essere trattati i piccoli combattenti in terapia intensiva, i medici celebrare la sua nascita. Ma sua madre ha la più difficile ancora venire - chemioterapia.

Il trattamento del cancro e precedente intervento chirurgico alla mascella rendono una cosa particolarmente difficile: il cibo. Elizaveta diminuisce drasticamente. "La chemio uccide le papille gustative, per cui non avevo fame, e poi, non ho potuto correttamente masticare," dice in un'intervista a 'Vice.com'. Ci vuole, ad esempio, un'ora intera a mangiare un uovo bollito.

Ma Elizaveta combatte. Oggi lei ha il cancro sconfitto e la loro vita. Suo figlio Valentin è sano e sta bene. Lui e il suo ragazzo le ha dato la forza di sopportare tutto questo.