Non ha possibilità di sopravvivere - ma poi sfida tutte le aspettative

15 marzo 2020

Jaxon è nato con solo una piccola parte del suo cervello ei medici gli ha dato poche possibilità di sopravvivenza. Oggi è un anno e dimostra tutta la sua vitalità.

Brandon e Brittany Buell in attesa del loro primo figlio e sono pieni di aspettative quando imparano a loro secondo appuntamento ultrasuoni nel 17 ° settimana di gravidanza, sarà un maschio. Ma poi la marea si spegne improvvisamente. Il giorno dopo la data in cui l'aspettativa mamma Bretagna riceve una chiamata del medico che le dice che c'è un'anomalia ancora inspiegabile nel bambino in via di sviluppo. Il ragazzo aveva una malformazione del cervello. I medici consigliato la coppia a settimana 23 di gravidanza l'aborto.

Ma la Bretagna e Brandon combattere contro questa decisione. "Siamo andati a casa quella notte e ho pensato: se guidiamo fuori ora, quindi non sapremo mai quello che il nostro bambino avrebbe potuto essere - se fosse sopravvissuto, forse", dice il 30-year-old Brandon. Con la consapevolezza che suo figlio potrebbe essere nato morto, Brittany porta il suo bambino nel mese di agosto dello scorso anno dal parto cesareo nel mondo.

Il bambino, i suoi genitori Jaxon battezzati, trascorre le prime tre settimane di vita su diverse macchine collegate al reparto di terapia intensiva pediatrica, mentre neurologi cercano di capire in quali condizioni è sofferenza. Brandon e Bretagna un tempo incredibilmente difficile. "Il secondo giorno ho sentito i medici dicono che mio figlio sarebbe probabilmente mai camminare o parlare, che non avrebbe mai sapere quando ha fame, o che non avrebbe mai vedere o sentire poteva", dice Papa Brandon.

Poi finalmente la diagnosi: idranencefalia - un difetto rara che causa il bambino arriva senza una parte del suo cervello e del cranio sul mondo. Normalmente, i bambini che nascono con questo difetto muoiono poco dopo la nascita. Ma i medici danno Jaxon farmaci che i suoi sintomi - come crisi epilettiche e una misura che urla - facilità e rendere il bambino molto più felice. Oggi, Jaxon, soprannominato Jax Strong (in tedesco: "Jax Stark"), che, contrariamente a tutte le aspettative di un anno di età.

"E 'sempre consapevoli che ogni giorno potrebbe essere l'ultimo", così mamma Bretagna. "Ma io cerco di rimanere positivo il 99 per cento del tempo. Anche se la realtà probabilmente significa che ci sarà probabilmente sopravvivere."

In una pagina di raccolta fondi per i piccoli amici Raccogliere donazioni della famiglia di pagare per i farmaci che Jaxon necessario. Il denaro raccolto permette mamma Bretagna anche, con il figlio di restare a casa. "Fiorisce con la destra madre - qualcosa che potesse dargli nessuna terapia nel mondo", ha detto Brandon. E sulla sua pagina Facebook, l'1-year-old ha ora 120.000 sostenitori.

Auguriamo a Brandon, la Bretagna e il piccolo Jaxon per tutto il futuro la migliore - e la speranza che Jax forte festeggia dopo i suoi primi molti altri compleanni.