La lettera toccante di una futura madre alla figlia di tre anni

28 febbraio 2020

Le paure e l'infinito amore di una mamma in attesa: Jessikas muoversi parole la sua prima figlia.

Blogger Jessika Rose (30) da Berlino era incinta solo con il secondo figlio che soffre di un difetto cardiaco. Sul suo blog, questioni di cuore, ha pubblicato questa lettera toccante alla figlia primogenita (3), in cui, oltre a scrivere il suo amore incontenibile sulle loro paure:

Le parole di una madre al bambino grande.

Mia carissima poco Mausi!

Ben presto, è arrivato il momento: avrete Big Sister! Sei stato così eccitato, stiamo chiedendo ormai quasi ogni notte, quando la tua sorellina viene finalmente fuori. Qui si mettono le piccole mani grandi problemi sulla mia pancia, accarezzandolo e sono stupito affascinati quando il bambino si muove sotto le mani. Quando si appoggiare la testa sulla pancia e tua sorella zuflüsterst chi sei e che ti rallegri di lei, il mio cuore pieno di amore.

Ma lo farò anche abbastanza malinconico. Sei già così grande, anche se si è ancora così piccolo. Proprio ora Eri lì ancora, i calci nella pancia. Quanto tempo dobbiamo aspettare per voi. 3 anni, in cui abbiamo sofferto più battute d'arresto che abbiamo pensato a quel tempo in anticipo. 5 1/2 esperimenti in vitro, tanta speranza e tanta delusione, di volta in volta, da prova a prova. E poi ero incinta di te. E sempre sperato per la gioia non è venuto prima. Troppo grande era la paura che qualcosa va storto, ci sarà ancora una volta impostato a zero, e tutto deve ricominciare da capo. Questo era ed è difficile da capire per coloro che rimangono incinte in modo molto convenzionale. Ma siamo stati solo lentamente sotto enorme tensione e quindi più paura. Ma voi ci (e soprattutto me) belohntest con una gravidanza non complicata e la nascita quasi senza complicazioni.

È sempre DU, avuto dal primo giorno il proprio piccolo personaggio, ci hai mostrato dove andare e insegnato è che le ruota mondo intorno a te e tutto il resto è diventato irrilevante. Spesso mi chiedo se è il vostro personaggio o se ti ho dato la vostra fiducia lungo la strada. Sai e sempre saputo ciò che si vuole - e, purtroppo, molto di più, quello che non si vuole. Ciò che spesso i costi nervoso, fa passo per passo ad un piccolo bambino umano più indipendente.

Mi meraviglio come molte volte più grande e ragionevolmente sei stato con i tuoi appena 3,5 anni. E quanta saggezza può mettere in un piccolo uomo così poco. Ultimamente sembrava a volte sento come se ci fossimo scambiati i ruoli. Dal momento che tu mi consolò o confortato o mi ha spiegato le cose a modo vostro e con mani e piedi. Spesso mi chiedo come sarà se non si dispone di noi più solo per voi. Come pensate di affrontare questo. Credo che in circostanze normali, è difficile per il bambino primogenito di difendere la sua posizione quando un nuovo bambino entra nella famiglia. Ma la nostra situazione sarà diversa. Come? Questo lo so troppo. Mi potrebbe prendere una parte della mia preoccupazione. Quando abbiamo poi preso la diagnosi con il difetto cuore, strappato il cuore, perché mi ero reso conto all'improvviso che si sta andando a fare marcia indietro più di altri "fratelli maggiori". Lo ha fatto e io sono così molto dispiaciuto, perché voglio nulla di più rispetto al normale. Ma sarà davvero difficile - non solo per noi ma anche per voi, il mio piccolo angelo. E se è solo la rinuncia alla tua mamma con cui si deve combattere in corso. Io stesso ho idea ancora come martello fuori l'atto di bilanciamento tra l'unità ospedaliera di terapia intensiva e il bambino scomparso di casa mia me. Mi eliminare questi scenari e spero ingenuamente che è poi solo lavoro. Avete indovinato nulla di tutte le paure e preoccupazioni. In basta solo mettere l'anticipazione della tua sorellina. E questo è un bene per il momento ed è giusto così. Voglio così tanto per me che questa gioia rimarrà in voi, quando il piccolo è lì.

Sono così grato che sei qui e ti amo infinitamente bambola cara, il mio piccolo Mausi!

Una grande madre che ha toccato la maniglia rete fino alle lacrime! Nel mese di gennaio, la sua seconda figlia è nata. Come ci hanno detto, la famiglia solo in direzione del primo grande intervento chirurgico. Teniamo le dita incrociate! Clicca qui per la pagina 'cuore e l'amore' di Facebook e il profilo Twitter di Jessika.

Foto © fotografo Gerald Schmidt - effetto glamour