Claustrofobia o claustrofobia

11 marzo 2020

Cosa c'è dietro il timore panico di spazi chiusi?

La parola claustrofobia si compone di due parti: la prima parte ha origine dalla parola latina per "custodia" e "Castello". "Phobia" è il nome greco per paura. Il termine di claustrofobia , la paura è quindi quello di capire i malati si sentono quando soggiornano in uno spazio chiuso. In volgare tedesco, il termine è spesso claustrofobico usato questo, ma non sufficientemente soddisfi i fatti.

Tutte le fobie hanno qualcosa in comune: I pazienti soffrono di fronte a situazioni diverse che devono essere oggettivamente classificato come non pericoloso per irragionevolmente forti timori che sono incomprensibili agli estranei. L'elenco delle fobie è lunga:

Nel caso di claustrofobia delle parti coinvolte in ambienti chiusi sento così minacciato che reagiscono fisicamente e, per sfuggire in ogni caso la situazione, che interpretano come dovuto pericoloso per la tenuta.

In situazioni estreme, come ad esempio una ricerca con una risonanza magnetica è l'ansia claustrofobica può anche svilupparsi in persone che altrimenti non soffrono di problemi simili. Per lo più rimangono gli attacchi d'ansia, ma poi a tali situazioni è limitato e non può essere claustrofobico confrontabile con la sofferenza quotidiana dei pazienti.

Cause di claustrofobia

Le cause che danno origine a claustrofobia, sono molteplici. Nella maggior parte dei casi, queste persone sviluppano agorafobia, che sono stressati e sopraffatti nella loro vita quotidiana. V'è quindi sempre un motivo psicologico per la malattia. A volte si può vedere la paura Enge anche capire simbolico: Il colpita soffrono in parte sotto relazioni interpersonali disturbate hanno crampo nel vero senso della parola.

Un'altra causa comune per lo sviluppo di claustrofobia sono esperienze traumatiche in cui la persona in questione - a qualche decennio fa - sono stati esposti a situazioni che sono stati associati con una certa ristrettezza. Questo può stupidi scherzi Boy in cui la persona è stata detenuto come dei compagni di classe in uno spazio ristretto, essere in quanto tale, come uno stupro.

Ma il nostro patrimonio genetico con se il rischio è aumentato di sviluppare un disturbo d'ansia, come la claustrofobia critico o no.

Dispone di una patologia di claustrofobia

Le persone che soffrono di claustrofobia hanno a che fare con una forte paura di perdere il controllo. Hanno paura di situazioni specifiche in cui si sentono minacciati, e che sanno che si verifichino effetti collaterali fisici - la creazione di un circolo vizioso, in cui, finalmente, la paura della paura gioca un ruolo importante e le vittime in isolamento unità.

In acuta attacco di panico , il corpo risponde poi a questa paura a suo modo: la vertiginosa vittima, correndo il suo cuore, ottengono suda e non hanno abbastanza per avere la sensazione di aria. Paure claustrofobici la possibilità di portare a tali effetti collaterali violenti con esso che l'interessato ancora una volta in attesa della paura della morte.

Fuori di paura: Aiuto di claustrofobia
non è semplicemente possibile evitare spazi chiusi nella vita di tutti i giorni in modo permanente: Le parti devono così come non malati di solito andare a lavorare, prendere il tram, fare programmi per l'ufficio o partecipare ad eventi importanti. Tutto questo è per qualcuno che soffre di claustrofobia non è fattibile permanente. Chi soffre tendono ad isolarsi, di andare alle difficoltà temute fuori strada.

Questo isolamento può essere rotto solo con una terapia. Da un tale terapia occupano delle operazioni di uno psicologo per cercare di individuare le cause di claustrofobia e quindi a capire. Ci sono anche strategie come le tecniche di respirazione insegnati, può servire a indirizzo attacchi acuti claustrofobia.

Molto importante nella terapia, tuttavia, è che il paziente dei suoi set claustrofobia. Per questo motivo, un terapista riunirà con il paziente e situazioni che portano ad ansia. Qui, il paziente è dato che non può accadere, quindi impara lentamente non è più sentire ex situazioni stressanti come tale.

Un trattamento farmacologico con antidepressivi vengono in persone che spesso soffrono di attacchi di ansia claustrofobici in questione. Il trattamento è ma sempre notwenig in modo che le cause di ansia possono essere rilevati e può essere trovato una via d'uscita la paura.