Ciò che questo ragazzo autistico scrive spezza il cuore di suo padre

10 marzo 2020

"Ancora ho preso cinque lettere così in basso prima".

Quando Bob Cornelius dal New Jersey ha recentemente il progetto di scuola di suo figlio ai serali genitori sguardi in aula, afferma prima orgoglioso di loro una foto. Ma a ben vedere le immagini a casa, ha scoperto che il 11-year-old Christopher aveva scritto qualcosa al questionario, che avrebbe spezzato il cuore di ben ciascun genitore.

Christopher è autistico e frequenta il 6 ° grado. Al questionario ha risposto alla domanda di chi erano i suoi amici, con 'No'. Bob è sorpreso dalla risposta del figlio in modo che egli ha scritto un lungo post su Facebook, in cui egli chiama la gente di tutto il mondo ad una maggiore consapevolezza.

"Credo che io condivido questo perché, quando gli è stato chiesto di elencare i suoi amici, ha scritto semplicemente: 'No'" , le scrive padre. "Non ho mai incontrato cinque lettere così profondo - e loro non sono stati diretti da me è stata una semplice dichiarazione esagerata, ha parlato volumi.."

Bob parla di disperazione perché non aveva nessuna risposta e nessuna soluzione al problema per la prima volta ciò che si trovava davanti. I fratelli di Christopher hanno molti amici, suo padre, e il ragazzo autistico sempre chiesto ad alta voce perché, perché nessuno lo ha visitato. Tuttavia, Bob mai realizzato quanto grande e seria questa differenza era veramente.

"Non dovrebbe essere sorpreso così, dopo tutto, si fa quello che deve (ma non ciò che gli serve emotivamente) sarà molto chiaramente. Ma sono rimasto sorpreso," ha detto Bob. "Probabilmente soprattutto perché non ho mai visto che scrive sulla carta. E per la prima volta che mi fissava."

"Di solito devo scoprire che cosa Christopher mi vuole dire, come il suo modo di parlare non è sempre molto chiaro, molto bianco e nero, ma questa volta non è stato, è molto chiaro che vuole disperatamente essere parte del gruppo, ma.. Le sue sfide non lo fa compagni difficile da comprendere lui ".

Alla fine del suo contributo Bob altre chiamate genitori di parlare con i propri figli su questo problema e informarli su come i bambini autistici o percepire con simili restrizioni al mondo, e come trattare con loro. "Si prega di spiegare ai vostri figli che i bambini a capire molto di più di quanto portatori di handicap potremmo pensare", scrive il Padre. "Ti ricordi quando si escludono gli altri. Si nota quando vengono presi in giro dietro la schiena."

"Anche se non si può dire che gli piacerebbe essere inclusi. Vuole avere una voce che egli semplicemente non ha in questo momento. E lui ha bisogno di aiuto per trovare quella voce."

Il post di Bob è stato condiviso oggi oltre 50.000 volte e portato Christopher non solo come un sacco di incoraggiamento e di lode, ma anche un regalo molto speciale. Perché una stazione radio ha raccontato la storia del ragazzo e ha invitato la gente a, per fargli venire le lettere. E in effetti, Christopher era in nessun tempo centinaia di lettere.

Speriamo per Christopher che presto trovare più amici attraverso il forte messaggio di suo padre e al questionario non sarà più 'No' deve scrivere.